Offerte di Lavoro Torino: Scadenza Assunzioni Smat 2017

E’ in arrivo la scadenza per presentare la propria candidatura alla Smat di Torino, l’azienda partecipata dal Comune di Torino e attiva nel campo del servizio idrico integrato.

Il termine ultimo per le assunzioni Smat 2017 è infatti fissato per domani, 28 febbraio 2017.

Tra le offerte di lavoro Torino, quella di Smat è senza dubbio un’ottima opportunità per molti lavoratori.

Vediamo nel dettaglio i requisiti e quante sono le posizioni aperte.

Offerte di lavoro Torino: i posti disponibili alla Smat

Smart ha avviato una selezione pubblica per ricercare 36 lavoratori con contratto di apprendistato.

I posti disponibili sono così suddivisi:

  • 12 addetti distribuzione rete (5 per Collegno, 4 per Torino, 2 per Castiglione, 1 per Ciriè);
  • 5 addetti turnisti conduzione impianto di depurazione (tutti per Castiglione);
  • 3 addetti specializzati manutenzione impianto acquedotto/depurazione (1 per Collegno, 1 per Scalene, 1 per Volpiano);
  • 7 addetti specializzati manutenzione impianti elettrici (2 per Collegno, 1 per Ivrea, 2 per Venaria, 2 per Torino);
  • 1 addetto specializzato ricerca perdite di rete (per Torino);
  • 1 addetto assistenza lavori acquedotto/fognatura (per Torino);
  • 1 addetto assistenza lavori facility management (per Torino);
  • 2 addetti controllo tecnico investimenti (tutti per Torino);
  • 3 addetti sopralluoghi e preventivi (2 per Torino, 1 per Collegno);
  • 1 addetto turnista telecontrollo (per Torino);

Fasi di selezione e graduatoria

Le candidature vanno inviate all’indirizzo lavoraconsmat@smatorino.it e l’oggetto della mail deve contenere il testo “Domanda di ammissione alla selezione per l’assunzione di (indicare la figura scelta)”.

Succsssivaemte verrà avviata una procedura di selezione, che si svilupperà su tre fasi:

  • screening dei requisiti posseduti, compresi eventuali titoli preferenziali ed esperienze;
  • valutazione dell’attitudine ovvero del grado di conoscenza e/o della predisposizione ai temi afferenti all’attività prevista attraverso la somministrazione di test teorici e/o pratici;

(Alle valutazioni sopra indicate sarà attribuito un punteggio totale massimo pari a 60; solo chi supererà i 48/60mi sarà ammesso al colloquio finale. La convocazione al colloquio riporterà la votazione conseguita nelle fasi 1 e 2)

  • colloquio con la commissione giudicatrice;

Saranno inseriti nella graduatoria finale i candidati che al termine della terza fase avranno conseguito un punteggio complessivo superiore a 70/100mi.

Leggi Anche