Conto Deposito Arancio e IBL Banca: Quale Scegliere

Continua la nostra panoramica di offerte per aiutarvi a scegliere il miglior conto deposito.

Dopo il precedente confronto tra i conti deposito di Banca IFIS e Banca Marche, oggi vediamo quelli di ING Direct e IBL Banca.

I conto deposito ING Direct è Conto Arancio, mentre il conto deposito IBL Banca è ContosuIBL.

Confrontate le due offerte e scegliete quella che più si avvicina alle vostre esigenze.

Conto Deposito Arancio ING Direct

Partiamo con Conto Arancio, il conto deposito online di ING Direct.

Il vantaggio di Conto Deposito Arancio è il fatto di essere un conto deposito a zero spese.

Tutte le operazioni di apertura, gestione, trasferimento e chiusura sono infatti assolutamente gratuite per il cliente.

Per i clienti titolari di Conto Corrente Arancio è attiva l’opzione Arancio + 2% per 6 mesi, a cui si può aderire entro il 22 aprile 2017.

L’opzione consente di avere un tasso d’interesse promozionale del 2% sulle somme mantenute in deposito per 6 mesi, fino a un massimo di 50mila euro per ogni opzione.

L’opzione Arancio + 2% per 6 mesi non si rinnova automaticamente.

L’opzione è riservata anche ai clienti ING Direct che non hanno un Conto Arancio già attivo, in corso di attivazione o chiuso in precedenza.

Conto Deposito IBL Banca ContosuIBL

Il conto deposito IBL Banca è ContosuIBL.

Le promozioni per chi decide di aprire il conto deposito sono le seguenti:

  • 1,25% sul deposito libero garantito fino al 30 giugno 2017 (offerta valida per i nuovi clienti fino al 31 marzo 2017);
  • 2,15% sul deposito vincolato (rendimento annuo lordo sulle somme vincolate per 36 mesi, con interessi trimestrali);

In più, tra i servizi integrati di ContosuIBL c’è la carta PagoconIBL.

La carta PagoconIBL consente prelievi gratuiti illimitati in oltre 1200 sportelli in tutta Italia.

Leggi Anche