Calciomercato Verona: Daniel Bessa potrebbe rivelarsi un grosso affare

Calciomercato Verona, il caso Daniel Bessa

Daniel Bessa potrebbe diventare il primo gigantesco affare per il Verona. L’italo-brasiliano è infatti un prospetto di grandissimo rilievo e il suo nome dopo le prime ottime prestazioni in questo campionato è sul taccuino degli osservatori di mezza Europa. Il ragazzo è stato lanciato nella Primavera dell’Inter da Stamaccioni, dove  in pratica era il suo pupillo.

Fusco lo aveva portato successivamente a Bologna ma i rossoblù non esercitarono il diritto di riscatto per una cifra risibile di 400 mila euro. Poi è arrivato a Verona con un obbligo di riscatto. Gli scaligeri dovranno versare 1 milione e duecentomila euro per prenderlo, quando ovviamente Bessa avrà giocato 18 partite come da contratto.

All’Inter andrà inoltre il 30 per cento di una futura rivendita. Ma a parte questo, Bessa è un affare low cost dalle ampie prospettive tecniche e di guadagno e il suo valore, grazie anche al gioco di Pecchia che ne esalta le caratteristiche, è destinato a salire vertiginosamente.

Leggi Anche