Bonus Mamma Domani 2017: 87mila Domande in 7 Giorni

Sono quasi 90mila le domande presentate in questi giorni all’INPS per il bonus mamma domani 2017.

Nello specifico, si tratta di 87.750 richieste.

Le regioni italiane con il maggior numero di domande sono la Lombardia (18.050), il Lazio (8.293) e la Campania (7.320).

Bonus Mamma Domani 2017: piattaforma disponibile dal 4 maggio

Dopo molti ritardi legati alla burocrazia, la piattaforma per il bonus mamma domani è finalmente disponibile dal 4 maggio.

A sole 36 ore dalla messa in funzione della piattaforma erano già arrivate quasi 28mila domande.

Ora le richieste per l’assegno da 800 euro sono più di 87mila.

Di queste richieste, 27.731 sono per l’inizio dell’ottavo mese di gravidanza, 59.615 per la nascita, 242 per l’adozione e 162 per l’affidamento.

Come detto in precedenza, le regioni con il maggior numero di domande sono – finora – Lombardia, Lazio e Campania.

Dal Veneto sono pervenute 7.304 domande, dal Piemonte 6.555 e dall’Emilia Romagna 6.384.

Le regioni da cui sono arrivate meno domande per il bonus mamma sono Molise (426) e Valle d’Aosta (198).

Bonus Mamma: modalità di pagamento

Il premio alla nascita di 800 euro (bonus mamma) viene corrisposto per la nascita o l’adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017, su domanda della futura madre al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell’ottavo mese di gravidanza) o alla nascita, adozione o affido.

Le modalità di pagamento del bonus mamma sono:

  • bonifico domiciliato presso ufficio postale;
  • accredito su conto corrente bancario;
  • accredito su conto corrente postale;
  • libretto postale;
  • carta prepagata con IBAN.

Per tutti i pagamenti, eccetto bonifico domiciliato presso ufficio postale, è richiesto il codice IBAN.

In caso di richiesta di accreditamento su coordinate IBAN è necessario inviare il modello SR163 online all’INPS attraverso il servizio dedicato

I requisiti del bonus da 800 euro e come fare domanda sono disponibili qui.

Leggi Anche