Bonus Bebè: Azienda di Treviso Premia Due Dipendenti

Bonus bebè direttamente dall’azienda per i dipendenti che generano figli.

In tempi come questi, dove è difficile conciliare lavoro e maternità, esistono imprese che vanno controcorrente.

E’ il caso di Studio Pointer, che ha sede a Mogliano Veneto, comune di 27mila anime in provincia di Treviso.

Bonus Bebè: azienda lo riproporrà in futuro

Come riportato dal quotidiano Il Gazzettino, a marzo l’azienda ha riconosciuto a due dipendenti un bonus bebè che si è aggiunto alla retribuzione ordinaria.

I dipendenti sono una mamma che ha dato alla luce il primo figlio e un uomo divenuto padre per la seconda volta.

Ma non è tutto. L’azienda ha infatti dichiarato che riproporrà il bonus bebè nel caso si dovessero verificare nuove nascite.

Inoltre, si cercherà di stabilizzare la dipendente assunta a tempo determinato per sostituire la collega attualmente in maternità.

Bonus mamma domani: tutto pronto a metà maggio

Una vera manna dal cielo, specie in un periodo dove anche l’accesso al bonus bebè (o bonus mamma domani) non è così scontato.

Il “pasticcio” sul bonus mamma domani si è verificato dopo i continui ritardi del bonus, che avrebbe dovuto essere pronto il 1° gennaio.

Invece, per motivi burocratici, la piattaforma online non è ancora presente sul sito dell’INPS e non lo sarà prima di maggio.

In base alle ultime news, tutto sarà pronto verso il 15 maggio 2017.

Nessun rischio però per chi ha diritto al bonus, come aveva assicurato il mese scorso Enrico Costa, ministro della Famiglia.

«Chi ha diritto al bonus mamma domani avrà i suoi soldi», ha detto il ministro.

Bonus mamma domani che consiste in un assegno da 800 euro per nascite, adozioni e affidamenti verificatisi dopo il 1° gennaio 2017.

Tutti i requisiti del bonus sono disponibili a questo link.

Leggi Anche